600 anni Collegiata
1877
page-template-default,page,page-id-1877,bridge-core-3.0.1,qode-quick-links-1.0,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-28.7,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.8.0,vc_responsive

SESTO CENTENARIO DELLA COLLEGIATA

Verso il 2022, nel segno del cardinale Branda Castiglioni

 

Il 7 gennaio 1422 papa Martino V indirizzò al cardinale Branda Castiglioni la bolla con la concessione di istituire la Collegiata di Castiglione Olona: fu l’inizio di un cammino che, in poco più di tre anni, portò alla consacrazione della chiesa il 25 marzo 1425.

 

Per questa ragione nel 2021 ci prepareremo a festeggiare il sesto centenario della Collegiata: da gennaio sui social del Museo della Collegiata, il 7 di ogni mese, saranno pubblicati brevi approfondimenti riguardo allo storico compleanno e sarà data qualche anticipazione sulle iniziative che dal 2022 al 2025, a più livelli, celebreranno gli anni di intensi lavori che portarono alla nascita della Collegiata.

 

Le pubblicazioni hanno iniziato con il logo che ci accompagnerà per questo anniversario: in esso compare la stilizzazione del copricapo cardinalizio che è scolpito sul fonte battesimale in Battistero, cuore del complesso, opera realizzata all’epoca del Branda da maestri caronesi. Il motto, invece, è tratto dal curriculum vitae del cardinale, eccezionale documento che nel 1935 fu trovato intatto nel suo sepolcro, ove si legge “edificavit unacum castro”: egli fece costruire la Collegiata insieme al castello, di fondazione ben più antica e allora in rovina, dando vita a un complesso monumentale al quale in seguito l’arte di Masolino da Panicale diede grande fama.

L’ANNUNCIAZIONE NELL’ARTE DI CASTIGLIONE OLONA

In un battito d’ali dal borgo al battistero

Venerdì 25 marzo (ore 15.30)

 

Percorso guidato da Laura Marazzi alla scoperta dell’iconografia dell’Annunciazione, nel giorno in cui ricorre tale festività, a quasi 600 anni dalla consacrazione della Collegiata (25 marzo 1425).

La visita inizierà dall’Annunciazione in pietra dipinta della Chiesa di Villa, nel cuore del borgo di Castiglione Olona, e proseguirà al Museo della Collegiata. Qui si osserveranno le versioni del tema affrescate da Masolino da Panicale presso il Battistero e in Collegiata, dove è presente un’altra Annunciazione scolpita da maestri caronesi. Infine si ammirerà l’Annunciazione di Apollonio di Giovanni, di rara qualità, con l’insolita rappresentazione della discesa del piccolo Gesù verso la Vergine.

 

Ritrovo presso la Chiesa di Villa (Piazza Garibaldi, Castiglione Olona), dove si svolgerà la prima parte della visita; si salirà quindi verso il Museo della Collegiata, dove proseguirà la visita, dopo il pagamento (ingresso e visita 6 € a persona) e il controllo del super green pass. Prenotazione via mail: eventi.collegiata@gmail.com

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria (eventi.collegiata@gmail.com)

IL CALCO DELLA LASTRA TOMBALE DEL CARDINALE

Il vero volto di Branda Castiglioni, fondatore della Collegiata

Giovedì 3 febbraio (ore 16.00)

 

Nell’anniversario della morte del cardinale Branda Castiglioni (3 febbraio 1443), presentazione del restauro del calco della sua lastra tombale, uno dei pochi ritratti sicuri del fondatore della Collegiata.

Interverranno Lucia Laita, restauratrice che ha condotto l’intervento, e Laura Marazzi, conservatrice del Museo.

Nuova Scolastica –  Museo della Collegiata

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria (eventi.collegiata@gmail.com)

IL CURRICULUM VITAE DEL CARDINALE

Dal 3 febbraio al 3 marzo 2022

 

Solo per un mese sarà eccezionalmente esposto, per la prima volta dal suo ritrovamento, il curriculum vitae del cardinale Branda Castiglioni: l’importante pergamena è la sintesi più completa ed attendibile della sua vita, rinvenuta nel suo sepolcro nel 1935.

Questo straordinario documento, mai visibile prima d’ora al largo pubblico, contiene la narrazione della vita di Branda Castiglioni, redatta nel 1443 da Giovanni da Olmütz, il prete moravo che il cardinale chiamò a Castiglione per dirigere la scuola di grammatica e di canto del borgo, da lui fondata. L’esposizione temporanea è stata concessa dalla Soprintendenza archivistica e bibliografica della Lombardia (dott. Fabrizio Levati).

ALLA SCOPERTA DI BRANDA CASTIGLIONI

Le opere che lo raffigurano, i documenti che lo raccontano

Tutti i sabati (5, 12, 19, 26 febbraio, ore 10.30) e giovedì di febbraio (10, 17, 24 febbraio, ore 15)

 

Visite guidate tra Collegiata, Museo e Battistero, per raccontare il cardinale Branda Castiglioni grazie a opere che lo raffigurano, come la lunetta d’entrata, il sepolcro e il calco della lastra tombale, e attraverso documenti eccezionali, come il curriculum vitae, redatto alla sua morte e per la prima volta esposto al pubblico. 

Prenotazione obbligatoria via mail: eventi.collegiata@gmail.com

Visite guidate comprese nel costo del biglietto d’ingresso (6 €)

Venerdì 7 gennaio 2022 (ore 17.30) il Sesto Centenario della Collegiata sarà aperto con una solenne celebrazione liturgica, mentre sabato 8 gennaio (ore 10.30) si terrà la lectio magistralis “Castiglione Olona. Il cardinale, la chiesa, la città”.

Entrambi gli eventi vedranno protagonista mons. Timothy Verdon, direttore del Museo dell’Opera del Duomo di Firenze e dell’Ufficio dei Beni Culturali della diocesi fiorentina, storico dell’arte, autore di numerosi libri sull’arte sacra. I posti, a prenotazione obbligatoria, sono esauriti per entrambi gli eventi.

 

Nel desiderio che tutti gli interessati possano partecipare, seppure da remoto, è stata organizzata la diretta della Messa (https://youtu.be/WE0jDIGqqc0) e della conferenza (https://youtu.be/Fflt6xL5Z0E).

 

Le registrazioni resteranno in seguito disponibili sul canale YouTube del Museo della Collegiata.